Innovazione Responsabile: Strumenti

Offerta formativa
  • Corsi di Formazione: REACH, CLP, Schede Dati di Sicurezza e Scenari di Esposizione Leggi
  • Corsi di Formazione: Gestione del Rischio ed evoluzione dei Sistemi di Gestione: Qualità - Ambiente - Energia Leggi
  • Valutatore Auditor dei Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001 - EMAS (14/15 - 21/22/23 giugno 2017) Leggi
  • Valutatore Auditor dei Sistemi di Gestione della Sicurezza OHSAS 18001 Leggi
  • Nuovo Corso Base per Auditor SA8000:2014 Leggi
  • Corso per Sistemisti SA8000:2014 Leggi
  • Il Rating di legalità. Come migliorare la posizione dell'azienda nelle graduatorie dei bandi della PA e nel rapporto con le Banche Leggi
  • Pacchetto Transizione Verso SA8000:2014 - 3. Corso per la gestione della catena di fornitura secondo la norma SA8000:2014 Leggi
  • Corso di introduzione alla nuova linea guida UNI ISO 26000 sulla responsabilità sociale delle organizzazioni Leggi
  • Pacchetto Transizione Verso SA8000:2014 - 1. Corso Avanzato per gestire gli elementi di sistema verso SA8000:2014 Leggi
  • Corso Base Impresa Etica Leggi
  • Pacchetto Transizione Verso SA8000:2014 - 4. Corso Internal auditor SA8000:2014 Leggi
  • Pacchetto Transizione Verso SA8000:2014 - 2. Social Performance Team in SA8000:2014: istituirlo e formarlo per un funzionamento efficace Leggi
  • Vendita etica Leggi

Immagine paragrafo - Innovazione Responsabile: Strumenti

Prassi UNI

La prassi di riferimento UNI sull'Innovazione Responsabile nasce dall’esperienza accumulata nel campo dell’innovazione responsabile negli ultimi 7 anni da parte dei componenti del gruppo di lavoro che ne ha curato lo sviluppo. Tale esperienza ha condotto, in primo luogo, alla costruzione di un sistema propedeutico alla diffusione della cultura dell’innovazione responsabile, che si è sostanziata in una collana editoriale in tre volumi, curata da CISE, con i contributi di alcuni dei più importanti studiosi italiani in materia di processi innovativi, e nella definizione di uno “standard” denominato UGO, che rendesse tali principi applicabili nei contesti organizzativi.


Queste azioni si sono inserite in una dinamica che è andata consolidandosi nel tempo anche a livello Comunitario, che ha individuato il tema della Responsible Research and Innovation come uno tra gli elementi chiave dell’ottavo programma quadro di ricerca (Horizon 2020), mentre a livello nazionale ha portato AIRI - Associazione Italiana per la Ricerca Industriale, a costituire un tavolo di lavoro e a produrre una pubblicazione dedicata proprio alla Ricerca e Innovazione Responsabile.


Inoltre l’ISO ha attivato un gruppo di lavoro internazionale, ISO/TC 279 Innovation management, che ha l’obiettivo di pervenire alla definizione di una serie di norme internazionali sulla gestione dell’innovazione. I lavori in corso a livello internazionale sono stati considerati nella redazione della presente prassi di riferimento nell’ottica sia di evitare potenziali disallineamenti sul piano concettuale e su quello più strettamente lessicale, che di proporre eventuali contributi ai lavori che saranno sviluppati sui tavoli internazionali.


La prassi si rivolge in prima istanza alle organizzazioni che, nella società contemporanea, rappresentano il principale vettore di diffusione delle innovazioni, con lo scopo non di prescrivere elementi specifici per lo sviluppo di ogni singola innovazione, o di specifici ambiti di ricerca o settori di sviluppo, cosa che sarebbe contemporaneamente riduttiva ed esorbitante, ma con quello di indicare le condizioni in grado di abilitare e governare lo sviluppo di innovazioni responsabili, finalizzate cioè, alla qualità della vita secondo le aspettative delle parti interessate.


Il documento ha inoltre l’ambizione di voler costituire un riferimento per tutti quei soggetti, pubblici e privati, che sono alla ricerca di strumenti per stimolare e diffondere la produzione di innovazioni che si caratterizzino per la loro attenzione alla dimensione della responsabilità verso la società, l’ambiente e le generazioni future.

Corporate Program

Il Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico (CISE) è dal 1996 impegnato  nel supportare l'innovazione nell'ambito del sistema economico attraverso una pluralità di servizi ed iniziative rivolti principalmente al mondo delle imprese.
Per imprese leader, caratterizzate da un riconosciuto approccio all'innovazione in chiave responsabile, è stato sviluppato il Responsible Innovation Corporate Program con lo scopo di garantire diffusione, conoscenza ed applicazione presso le aziende dello Standard UGO.

Obiettivo del Corporate Program è quello di costruire una community di organizzazioni che, condividendo il principio dell'Innovazione Responsabile, possano promuovere internamente e verso i propri partner e clienti le implicazioni in termini di strategia e sviluppo.
L'adesione al Responsible Innovation Corporate Program  comporta innanzi tutto la condivisione dei principi dell'innovazione responsabile come espressi nello “Shared Statement UGO”:

“In qualità di Corporate Member UGO, condividiamo la mission di migliorare la qualità della vita di tutti i nostri clienti / utenti, attraverso innovazioni di prodotto e servizio sviluppate secondo criteri ed obiettivi fondati sul dialogo con le diverse parti interessate”

Tutte le imprese Corporate Member di UGO condividono tale statement indipendentemente dal livello di Membership scelto e dai diversi livelli di performance raggiunti. L'obiettivo dei Corporate Programs è quello di promuovere il miglioramento in chiave responsabile dei processi di innovazione indipendentemente dal livello di adesione. I diversi livelli di adesione  pertanto non possiedono alcuna relazione con le performances aziendali.

Nello specifico, ogni Corporate Member UGO si impegna a:

  • inserire lo Shared Statement UGO nel proprio sito web;
  • utilizzare un approccio sistemico coerente con il modello UGO nelle diverse fasi di sviluppo delle innovazioni prodotte;
  • diffondere i principi della certificazione UGO verso i propri portatori di interesse;
  • condurre un'autovalutazione rispetto allo standard UGO;
  • ricevere una valutazione indipendente da parte di CISE sulle evidenze emerse dall'autovalutazione di cui sopra;
  • aggiornare annualmente l'autovalutazione;
  • relazionarsi con CISE in merito all'individuazione e sviluppo di piani di miglioramento;
  • relazionarsi con CISE in merito alla partecipazione a specifiche iniziative e progetti riconducibili a particolari progetti di ricerca e sviluppo;
  • utilizzare i servizi forniti da CISE sinteticamente elencati nella tabella seguente in relazione ai diversi livelli di Membership.

Certificazione UGO

 

Partendo dall’esperienza maturata su scale globale nei processi di certificazione della responsabilità sociale delle organizzazioni, CISE ha elaborato lo Standard, denominato UGO, che le imprese possono volontariamente adottare per garantire che il processo di innovazione da esse attuato avvenga in maniera compiutamente responsabile.
Lo strumento, già testato presso alcune aziende certificate, costituisce il perno metodologico e culturale attorno al quale oggi le imprese possono volontariamente costruire il proprio approccio competitivo all'innovazione in chiave responsabile. Tutte le aziende di qualsiasi dimensione e settore possono accedere alla certificazione UGO.