Report Innovazione Sistema Camerale

Offerta formativa
  • Corsi di Formazione: Gestione del Rischio ed evoluzione dei Sistemi di Gestione: Qualità - Ambiente - Energia Leggi
  • Valutatore Auditor dei Sistemi di Gestione della Sicurezza OHSAS 18001 Leggi
  • II Edizione Corsi - La Gestione dei Rifiuti: Classificazione, Trasporto in ADR, Registri Carico/Scarico, Formulari di Identificazione e Sottoprodotti “End of Waste” Leggi
  • Nuovo Corso Base per Auditor SA8000:2014 Leggi
  • Corso per Sistemisti SA8000:2014 Leggi
  • Il Rating di legalità. Come migliorare la posizione dell'azienda nelle graduatorie dei bandi della PA e nel rapporto con le Banche Leggi
  • Corso per la gestione della catena di fornitura secondo la norma SA8000:2014 Leggi
  • Corso di introduzione alla nuova linea guida UNI ISO 26000 sulla responsabilità sociale delle organizzazioni Leggi
  • Corso per gestire gli elementi di sistema verso SA8000:2014 Leggi
  • Corso Base Impresa Etica Leggi
  • Corso Internal auditor SA8000:2014 Leggi
  • Il Social Performance Team in SA8000:2014: istituirlo e formarlo per un funzionamento efficace Leggi
  • Vendita etica Leggi

Report Innovazione per il Sistema Camerale

CISE analizza la propensione all’innovazione del territorio di riferimento attraverso indicatori che ne consentono un posizionamento rispetto ai livelli regionale, nazionale ed europeo al fine di supportare la classe dirigente nelle attività di pianificazione e programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico. Essendo infatti stato individuato da Unioncamere Emilia-Romagna, attraverso il “Protocollo di collaborazione operativa per i progetti integrati nell’ambito dell’Innovazione delle imprese e della pubblica amministrazione”, come soggetto specializzato al quale demandare l’organizzazione operativa di varie attività legate alle tematiche dell’Innovazione, CISE sviluppa Report provinciali sull'innovazione, su incarico delle Camere di Commercio della regione.

Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Ravenna

Il 27 aprile 2015 , presso la Camera di Commercio di Ravenna è stato presentato il Rapporto sull’innovazione in Emilia Romagna con Focus per la provincia di Ravenna realizzato dal Cise, Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico di Folì Cesena, nell'ambito di un progetto di sistema camerale regionale, in collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna. L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni via via integrato ed arricchito), sottoposto fra maggio ed agosto 2014 a un campione di 1.622 imprese di cui 129 di Ravenna. Si sottolinea il fatto che questa edizione dell'indagine ha coinvolto imprese più strutturate, ritenute potenzialmente terreno più fertile per la realizzazione di innovazione. In altre parole, si è voluto andare ad analizzare il fenomeno dell’innovazione nei contesti in cui è più alta la probabilità che si manifesti: i risultati delle precedenti rilevazioni hanno infatti mostrato che l’innovazione viene più di frequente introdotta dalle imprese più strutturate, di maggiori dimensioni e con più potere di investimento, oltre che dalle società di capitali. Il coinvolgimento di tali imprese permette, fra l'altro, una lettura congiunta dei dati di bilancio con le principali dimensioni del fenomeno dell'innovazione. Resta comunque, a livello sia provinciale che regionale, una netta prevalenza di piccole imprese, che costituiscono il 78,1% del campione provinciale. Introdotta nel campione una quota di imprese del terziario (33,6% a Ravenna, 24,8% in Emilia-Romagna), in particolare del commercio e del comparto del turismo. Nel manifatturiero prevale l’agro-alimentare, la metalmeccanica e moda/calzature. Numerose altre le variabili di sfondo utilizzate per caratterizzare al meglio il contesto: grado di internazionalizzazione, green economy, rapporto con le ICT, mega-trend, ecc.

Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Parma

Immagine paragrafo - Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Parma

Il 24 febbraio 2015 , presso la Camera di Commercio di Parma è stato presentato il Rapporto sull’innovazione in Emilia Romagna con Focus per la provincia di Parma realizzato dal Cise, Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico di Folì Cesena, nell'ambito di un progetto di sistema camerale regionale, in collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna. L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni via via integrato ed arricchito), sottoposto fra maggio ed agosto 2014 a un campione di 1.622 imprese di cui 188 di Parma. Si sottolinea il fatto che questa edizione dell'indagine ha coinvolto imprese più strutturate, ritenute potenzialmente terreno più fertile per la realizzazione di innovazione. In altre parole, si è voluto andare ad analizzare il fenomeno dell’innovazione nei contesti in cui è più alta la probabilità che si manifesti: i risultati delle precedenti rilevazioni hanno infatti mostrato che l’innovazione viene più di frequente introdotta dalle imprese più strutturate, di maggiori dimensioni e con più potere di investimento, oltre che dalle società di capitali. Il coinvolgimento di tali imprese permette, fra l'altro, una lettura congiunta dei dati di bilancio con le principali dimensioni del fenomeno dell'innovazione. Resta comunque, a livello sia provinciale che regionale, una netta prevalenza di piccole imprese, che costituiscono l'86,7% del campione provinciale. Introdotta nel campione una quota di imprese del terziario (18,1% a Parma, 24,8% in Emilia-Romagna), in particolare del commercio e del comparto del turismo. Nel manifatturiero prevale l’agro-alimentare, la metalmeccanica e moda/calzature. Numerose altre le variabili di sfondo utilizzate per caratterizzare al meglio il contesto: grado di internazionalizzazione, green economy, rapporto con le ICT, mega-trend, ecc.

Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Piacenza

Immagine paragrafo - Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Piacenza Il 20 febbraio 2015 , presso la Camera di Commercio di Reggio Emilia è stato presentato il Rapporto sull’innovazione in Emilia Romagna con Focus per la provincia di Piacenza realizzato dal Cise, Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico di Folì Cesena, nell'ambito di un progetto di sistema camerale regionale, in collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna.
L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni via via integrato ed arricchito), sottoposto fra maggio ed agosto 2014 a un campione di 1.622 imprese di cui più di 90 a Piacenza. Si sottolinea il fatto che questa edizione dell'indagine ha coinvolto imprese più strutturate, ritenute potenzialmente terreno più fertile per la realizzazione di innovazione. In altre parole, si è voluto andare ad analizzare il fenomeno dell’innovazione nei contesti in cui è più alta la probabilità che si manifesti: i risultati delle precedenti rilevazioni hanno infatti mostrato che l’innovazione viene più di frequente introdotta dalle imprese più strutturate, di maggiori dimensioni e con più potere di investimento, oltre che dalle società di capitali. Il coinvolgimento di tali imprese permette, fra l'altro, una lettura congiunta dei dati di bilancio con le principali dimensioni del fenomeno dell'innovazione.
Resta comunque, a livello sia provinciale che regionale, una netta prevalenza di piccole imprese, che costituiscono l'86,8% del campione provinciale. Introdotta nel campione una quota di imprese del terziario (19% a Reggio Emilia, 24,8% in Emilia-Romagna), in particolare del commercio e del comparto del turismo. Nel manifatturiero prevale l’agro-alimentare, la metalmeccanica e moda/calzature.
Numerose altre le variabili di sfondo utilizzate per caratterizzare al meglio il contesto: grado di internazionalizzazione, green economy, rapporto con le ICT, mega-trend, ecc.

Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Reggio Emilia

Immagine paragrafo - Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Reggio Emilia Il 4 febbraio 2015 , presso la Camera di Commercio di Reggio Emilia è stato presentato il Rapporto sull’innovazione in Emilia Romagna con Focus per la provincia di Reggio Emilia realizzato dal Cise, Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico di Folì Cesena, nell'ambito di un progetto di sistema camerale regionale, in collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna.
L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni via via integrato ed arricchito), sottoposto fra maggio ed agosto 2014 a un campione di 1.622 imprese di cui 219 reggiane. Si sottolinea il fatto che questa edizione dell'indagine ha coinvolto imprese più strutturate, ritenute potenzialmente terreno più fertile per la realizzazione di innovazione. In altre parole, si è voluto andare ad analizzare il fenomeno dell’innovazione nei contesti in cui è più alta la probabilità che si manifesti: i risultati delle precedenti rilevazioni hanno infatti mostrato che l’innovazione viene più di frequente introdotta dalle imprese più strutturate, di maggiori dimensioni e con più potere di investimento, oltre che dalle società di capitali. Il coinvolgimento di tali imprese permette, fra l'altro, una lettura congiunta dei dati di bilancio con le principali dimensioni del fenomeno dell'innovazione.
Resta comunque, a livello sia provinciale che regionale, una netta prevalenza di piccole imprese, che costituiscono l'79,3% del campione provinciale. Introdotta nel campione una quota di imprese del terziario (17,4% a Reggio Emilia, 24,8% in Emilia-Romagna), in particolare del commercio e del comparto del turismo. Nel manifatturiero prevale l’agro-alimentare, la metalmeccanica e moda/calzature.
Numerose altre le variabili di sfondo utilizzate per caratterizzare al meglio il contesto: grado di internazionalizzazione, green economy, rapporto con le ICT, mega-trend, ecc.

Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Forlì-Cesena

Immagine paragrafo - Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Forlì-Cesena Il Rapporto sull’Innovazione nella provincia di Forlì-Cesena, giunto alla VI edizione, trae i dati da diverse fonti, fra le quali soprattutto dall’Osservatorio Innovazione Unioncamere Emilia-Romagna, strumento progettato e realizzato per rilevare il grado di innovazione delle imprese emiliano-romagnole, studiandone i punti di forza, le aree di miglioramento e altresì le criticità e volto, più in generale, a cogliere le esigenze delle imprese del territorio.

L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni via via integrato ed arricchito), sottoposto fra maggio ed agosto 2014 a un campione di 162 imprese forlivesi-cesenati. Si sottolinea il fatto che questa edizione dell'indagine ha coinvolto imprese più strutturate, ritenute potenzialmente terreno più fertile per la realizzazione di innovazione. In altre parole, si è voluto andare ad analizzare il fenomeno dell’innovazione nei contesti in cui è più alta la probabilità che si manifesti: i risultati delle precedenti rilevazioni hanno infatti mostrato che l’innovazione viene più di frequente introdotta dalle imprese più strutturate, di maggiori dimensioni e con più potere di investimento, oltre che dalle società di capitali. Il coinvolgimento di tali imprese permette, fra l'altro, una lettura congiunta dei dati di bilancio con le principali dimensioni del fenomeno dell'innovazione.
Resta comunque, a livello sia provinciale che regionale, una netta prevalenza di piccole imprese, che costituiscono l'77,5% del campione provinciale. Introdotta nel campione una quota di imprese del terziario (27,8% a Forlì-Cesena, 24,8% in Emilia-Romagna), in particolare del commercio e del comparto del turismo. Nel manifatturiero prevale l’agro-alimentare, la metalmeccanica e moda/calzature.
Numerose altre le variabili di sfondo utilizzate per caratterizzare al meglio il contesto: grado di internazionalizzazione, green economy, rapporto con le ICT, mega-trend, ecc.

Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Ferrara

Immagine paragrafo - Rapporto 2014 sull’innovazione – focus sulla provincia di Ferrara Il 18 dicembre 2014 , presso la Camera di Commercio di Ferrara è stato presentato il Rapporto sull’innovazione in Emilia Romagna con Focus per la provincia di Ferrara realizzato dal Cise, Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico di Folì Cesena, nell'ambito di un progetto di sistema camerale regionale, in collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna.
L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni via via integrato ed arricchito), sottoposto fra maggio ed agosto 2014 a un campione di 1.622 imprese di cui 105 ferraresi. Si sottolinea il fatto che questa edizione dell'indagine ha coinvolto imprese più strutturate, ritenute potenzialmente terreno più fertile per la realizzazione di innovazione. In altre parole, si è voluto andare ad analizzare il fenomeno dell’innovazione nei contesti in cui è più alta la probabilità che si manifesti: i risultati delle precedenti rilevazioni hanno infatti mostrato che l’innovazione viene più di frequente introdotta dalle imprese più strutturate, di maggiori dimensioni e con più potere di investimento, oltre che dalle società di capitali. Il coinvolgimento di tali imprese permette, fra l'altro, una lettura congiunta dei dati di bilancio con le principali dimensioni del fenomeno dell'innovazione.
Resta comunque, a livello sia provinciale che regionale, una netta prevalenza di piccole imprese, che costituiscono l'76% del campione provinciale. Introdotta nel campione una quota di imprese del terziario (33,3% a Ferrara, 24,8% in Emilia-Romagna), in particolare del commercio e del comparto del turismo. Nel manifatturiero prevale l’agro-alimentare, la metalmeccanica e moda/calzature.
Numerose altre le variabili di sfondo utilizzate per caratterizzare al meglio il contesto: grado di internazionalizzazione, green economy, rapporto con le ICT, mega-trend, ecc.

Rapporto 2014 sull'innovazione - focus sulla provincia di Rimini

Immagine paragrafo - Rapporto 2014 sull'innovazione - focus sulla provincia di Rimini Il 15 dicembre 2014 , presso la Camera di Commercio di Rimini è stato presentato il Rapporto sull’innovazione in Emilia Romagna con Focus per la provincia di Rimini realizzato dal Cise, Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico di Folì Cesena, nell'ambito di un progetto di sistema camerale regionale, in collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna.
L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni via via integrato ed arricchito), sottoposto fra maggio ed agosto 2014 a un campione di 141 imprese riminesi. Si sottolinea il fatto che questa edizione dell'indagine ha coinvolto imprese più strutturate, ritenute potenzialmente terreno più fertile per la realizzazione di innovazione. In altre parole, si è voluto andare ad analizzare il fenomeno dell’innovazione nei contesti in cui è più alta la probabilità che si manifesti: i risultati delle precedenti rilevazioni hanno infatti mostrato che l’innovazione viene più di frequente introdotta dalle imprese più strutturate, di maggiori dimensioni e con più potere di investimento, oltre che dalle società di capitali. Il coinvolgimento di tali imprese permette, fra l'altro, una lettura congiunta dei dati di bilancio con le principali dimensioni del fenomeno dell'innovazione.
Resta comunque, a livello sia provinciale che regionale, una netta prevalenza di piccole imprese, che costituiscono l'80,6% del campione provinciale. Introdotta nel campione una quota di imprese del terziario (47,5% a Rimini, 24,8% in Emilia-Romagna), in particolare del commercio e del comparto del turismo. Nel manifatturiero prevale l’agro-alimentare, la metalmeccanica e moda/calzature.
Numerose altre le variabili di sfondo utilizzate per caratterizzare al meglio il contesto: grado di internazionalizzazione, green economy, rapporto con le ICT, mega-trend, ecc.

Rapporto 2014 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Modena

Immagine paragrafo - Rapporto 2014 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Modena Il 1 dicembre 2014 , presso la Camera di Commercio di Modena è stato presentato il Rapporto sull’innovazione in Emilia Romagna con Focus per la provincia di Modena realizzato dal Cise, Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico di Folì Cesena, nell'ambito di un progetto di sistema camerale regionale, in collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna.
L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni via via integrato ed arricchito), sottoposto fra maggio ed agosto 2014 a un campione di 287 imprese modenesi. Si sottolinea il fatto che questa edizione dell'indagine ha coinvolto imprese più strutturate, ritenute potenzialmente terreno più fertile per la realizzazione di innovazione. In altre parole, si è voluto andare ad analizzare il fenomeno dell’innovazione nei contesti in cui è più alta la probabilità che si manifesti: i risultati delle precedenti rilevazioni hanno infatti mostrato che l’innovazione viene più di frequente introdotta dalle imprese più strutturate, di maggiori dimensioni e con più potere di investimento, oltre che dalle società di capitali. Il coinvolgimento di tali imprese permette, fra l'altro, una lettura congiunta dei dati di bilancio con le principali dimensioni del fenomeno dell'innovazione.
Resta comunque, a livello sia provinciale che regionale, una netta prevalenza di piccole imprese, che costituiscono l'84,6% del campione provinciale. Introdotta nel campione una quota di imprese del terziario (18,8% a Modena, 24,8% in Emilia-Romagna), in particolare del commercio e del comparto del turismo. Nel manifatturiero prevale l’agro-alimentare, la metalmeccanica e moda/calzature.
Numerose altre le variabili di sfondo utilizzate per caratterizzare al meglio il contesto: grado di internazionalizzazione, green economy, rapporto con le ICT, mega-trend, ecc.

Rapporto 2014 sull'Innovazione in Emilia-Romagna

Immagine paragrafo - Rapporto 2014 sull'Innovazione in Emilia-Romagna Il 7 novembre 2014, presso Ecomondo a Rimini è stato presentato il Rapporto 2014 sull’innovazione in Emilia Romagna- curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.


Il Rapporto sull'Innovazione in Emilia Romagna è sviluppato dalla rete camerale regionale, con il suporto tecnico di CISE - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Forlì-Cesena - al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede l'analisi dei bilanci delle imprese in relazione col fenomeno dell'innovazione e con le tematiche connesse allo scenario della Green Economy. Attraverso tale analisi le imprese e le pubbliche amministrazioni avranno a disposizione importanti indicazioni sull'approccio vincente che permette alle eccellenze del sistema imprenditoriale del territorio di misurarsi con la concorrenza locale ed internazionale

Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Reggio Emilia

Immagine paragrafo - Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Reggio Emilia Il 27 marzo 2014, presso la Camera di Commercio di Reggio Emilia è stato presentato il "Rapporto sull’innovazione 2013 - focus sulla provincia di Reggio Emilia" curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.

L’edizione 2013 del Rapporto sull’innovazione, sviluppato al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede l’analisi dei fabbisogni tecnologici, degli approcci e dei risultati delle imprese in merito alle tematiche dell'innovazione.
Inoltre, in un contesto in cui, per fronteggiare la crisi, una quota davvero rilevante di imprese ha trovato nella riconversione verso il green una possibile leva con cui affrontare con successo la forte competizione sul mercato globale, l’analisi dei dati derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2013 dell’Osservatorio Innovazione, giunto alla settima edizione, prende in considerazione le tematiche derivate dallo scenario della Green Economy.
All’interno del progetto del sistema camerale regionale, a cui ha partecipato un campione di circa 1600 imprese emiliano-romagnole, è stato sviluppato uno studio del fenomeno complesso innovazione, il quale, durante il presente incontro, verrà approfondito sul livello territoriale della provincia di Reggio Emilia.

Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Ravenna

Immagine paragrafo - Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Ravenna Il 12 marzo 2014, presso la Camera di Commercio di Ravenna è stato presentato il "Rapporto sull’innovazione 2013 - focus sulla provincia di Ravenna" curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.

L’edizione 2013 del Rapporto sull’innovazione, sviluppato al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede l’analisi dei fabbisogni tecnologici, degli approcci e dei risultati delle imprese in merito alle tematiche dell'innovazione.
Inoltre, in un contesto in cui, per fronteggiare la crisi, una quota davvero rilevante di imprese ha trovato nella riconversione verso il green una possibile leva con cui affrontare con successo la forte competizione sul mercato globale, l’analisi dei dati derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2013 dell’Osservatorio Innovazione, giunto alla settima edizione, prende in considerazione le tematiche derivate dallo scenario della Green Economy.
All’interno del progetto del sistema camerale regionale, a cui ha partecipato un campione di circa 1600 imprese emiliano-romagnole, è stato sviluppato uno studio del fenomeno complesso innovazione, il quale, durante il presente incontro, verrà approfondito sul livello territoriale della provincia di Ravenna.

Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Ferrara

Immagine paragrafo - Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Ferrara Il 25 febbraio 2014, presso la Camera di Commercio di Ferrara è stato presentato il "Rapporto sull’innovazione 2013 - focus sulla provincia di Ferrara" curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.

L’edizione 2013 del Rapporto sull’innovazione, sviluppato al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede l’analisi dei fabbisogni tecnologici, degli approcci e dei risultati delle imprese in merito alle tematiche dell'innovazione.
Inoltre, in un contesto in cui, per fronteggiare la crisi, una quota davvero rilevante di imprese ha trovato nella riconversione verso il green una possibile leva con cui affrontare con successo la forte competizione sul mercato globale, l’analisi dei dati derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2013 dell’Osservatorio Innovazione, giunto alla settima edizione, prende in considerazione le tematiche derivate dallo scenario della Green Economy.
All’interno del progetto del sistema camerale regionale, a cui ha partecipato un campione di circa 1600 imprese emiliano-romagnole, è stato sviluppato uno studio del fenomeno complesso innovazione, il quale, durante il presente incontro, verrà approfondito sul livello territoriale della provincia di Ferrara.

Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Piacenza

Immagine paragrafo - Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Piacenza Il 27 gennaio 2014, presso la Camera di Commercio di Piacenza è stato presentato il "Rapporto sull’innovazione 2013 - focus sulla provincia di Piacenza" curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.

L’edizione 2013 del Rapporto sull’innovazione, sviluppato al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede l’analisi dei fabbisogni tecnologici, degli approcci e dei risultati delle imprese in merito alle tematiche dell'innovazione.
Inoltre, in un contesto in cui, per fronteggiare la crisi, una quota davvero rilevante di imprese ha trovato nella riconversione verso il green una possibile leva con cui affrontare con successo la forte competizione sul mercato globale, l’analisi dei dati derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2013 dell’Osservatorio Innovazione, giunto alla settima edizione, prende in considerazione le tematiche derivate dallo scenario della Green Economy.
All’interno del progetto del sistema camerale regionale, a cui ha partecipato un campione di circa 1600 imprese emiliano-romagnole, è stato sviluppato uno studio del fenomeno complesso innovazione, il quale, durante il presente incontro, verrà approfondito sul livello territoriale della provincia di Piacenza.

Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Parma

Immagine paragrafo - Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Parma Il 12 dicembre 2013, presso la Camera di Commercio di Parma è stato presentato il "Rapporto sull’innovazione 2013 - focus sulla provincia di Parma" curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.

L’edizione 2013 del Rapporto sull’innovazione, sviluppato al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede l’analisi dei fabbisogni tecnologici, degli approcci e dei risultati delle imprese in merito alle tematiche dell'innovazione.
Inoltre, in un contesto in cui, per fronteggiare la crisi, una quota davvero rilevante di imprese ha trovato nella riconversione verso il green una possibile leva con cui affrontare con successo la forte competizione sul mercato globale, l’analisi dei dati derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2013 dell’Osservatorio Innovazione, giunto alla settima edizione, prende in considerazione le tematiche derivate dallo scenario della Green Economy.
All’interno del progetto del sistema camerale regionale, a cui ha partecipato un campione di circa 1600 imprese emiliano-romagnole, è stato sviluppato uno studio del fenomeno complesso innovazione, il quale, durante il presente incontro, verrà approfondito sul livello territoriale della provincia di Parma.

Rapporto 2013 sull'Innovazione - Focus sulla provincia di Forlì-Cesena

Immagine paragrafo - Rapporto 2013 sull'Innovazione - Focus sulla provincia di Forlì-Cesena Il 6 dicembre 2013, presso la Camera di Commercio di Forlì-Cesena è stato presentato il "Rapporto sull'innovazione 2013 - focus sulla provincia di Forlì-Cesena" curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.
La V edizione del Rapporto sull’innovazione, sviluppato per supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede l’analisi dei fabbisogni tecnologici, degli approcci e dei risultati delle imprese in merito alle tematiche dell'innovazione.
Inoltre, in un contesto in cui, per fronteggiare la crisi, una quota davvero rilevante di imprese ha trovato nella riconversione verso il green una possibile leva con cui affrontare con successo la forte competizione sul mercato globale, l’analisi dei dati - derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2013 dell’Osservatorio Innovazione, giunto alla settima edizione - prende in considerazione le tematiche derivate dallo scenario della Green Economy.
All’interno del progetto del sistema camerale regionale, a cui ha partecipato un campione di circa 1600 imprese emiliano-romagnole, è stato sviluppato uno studio dell’innovazione, fenomeno complesso che verrà approfondito relativamente alla provincia di Forlì-Cesena.

Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Modena

Immagine paragrafo - Rapporto 2013 sull’Innovazione - Focus sulla provincia di Modena Il 21 novembre 2013, presso la Camera di Commercio di Modena è stato presentato il "Rapporto sull’innovazione 2013 - focus sulla provincia di Modena" curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.

L’edizione 2013 del Rapporto sull’innovazione, sviluppato al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede l’analisi dei fabbisogni tecnologici, degli approcci e dei risultati delle imprese in merito alle tematiche dell'innovazione.
Inoltre, in un contesto in cui, per fronteggiare la crisi, una quota davvero rilevante di imprese ha trovato nella riconversione verso il green una possibile leva con cui affrontare con successo la forte competizione sul mercato globale, l’analisi dei dati derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2013 dell’Osservatorio Innovazione, giunto alla settima edizione, prende in considerazione le tematiche derivate dallo scenario della Green Economy.
All’interno del progetto del sistema camerale regionale, a cui ha partecipato un campione di circa 1600 imprese emiliano-romagnole, è stato sviluppato uno studio del fenomeno complesso innovazione, il quale, durante il presente incontro, verrà approfondito sul livello territoriale della provincia di Modena.

Rapporto 2013 sull’Innovazione in Emilia-Romagna

Immagine paragrafo - Rapporto 2013 sull’Innovazione in Emilia-Romagna L’edizione 2013 del Rapporto sull’innovazione in Emilia-Romagna, sviluppato al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento, prevede, oltre alla consueta sezione che analizza i gli approcci e risultati delle imprese in merito alle tematiche dell'innovazione, una sezione orientata all’analisi della percezione che le imprese hanno in merito ad alcune mega-tendenze del mercato globale che attualmente, attraverso diverse tecniche e metodologie, si è in grado di prevedere.

Inoltre, in un contesto in cui, per fronteggiare la crisi, una quota davvero rilevante di imprese ha trovato nella riconversione verso il green una possibile leva con cui affrontare con successo la forte competizione sul mercato globale, l’analisi dei dati derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2013 del monitoraggio dei fabbisogni tecnologici delle imprese emiliano-romagnole, prende in considerazione le tematiche derivate dallo scenario della Green Economy.

Rapporto 2012 sull'Innovazione nella provincia di Reggio Emilia

Immagine paragrafo - Rapporto 2012 sull'Innovazione nella provincia di Reggio Emilia Il 19 aprile 2013, presso la Camera di Commercio di Reggio Emilia è stato presentato il "Rapporto sull’innovazione in provincia di Reggio Emilia – Anno 2012″ curato per conto della Camera di Commercio dal Cise – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico di Forlì.

Il rapporto si basa essenzialmente su un doppio registro di analisi. Da una parte, fa riferimento all’indagine dell’Osservatorio per l’innovazione delle Camere di Commercio dell’Emilia-Romagna condotta nel 2012 da Unioncamere Emilia-Romagna con la collaborazione delle camere provinciali. Dall’altra parte, presenta anche vari dati e indicatori provenienti da altre fonti, per contestualizzare i dati dello stesso Osservatorio Innovazione, caratterizzando al meglio il territorio oggetto dell’indagine, rilevarne i punti di forza, le criticità, le dinamiche e le tendenze, in modo da comprendere gli scenari (economici, demografici, sociali) in cui operano le imprese coinvolte nella rilevazione e quanto questi possano favorire o ostacolare l’innovazione e lo sviluppo economico.

Rapporto 2012 sull’Innovazione in Emilia-Romagna su Piacenza Economia

Immagine paragrafo - Rapporto 2012 sull’Innovazione in Emilia-Romagna su Piacenza Economia Piacenza Economica, giunta al trentaseiesimo anno di redazione, è la rivista camerale trimestrale di approfondimento e di dibattito sui molteplici aspetti dell'economia e del territorio provinciale di Piacenza, attenta pure alle sue componenti artistiche, culturali e storiche, ha pubblicato un focus riferito al Report Regionale 2012 sull'innovazione.

Rapporto 2012 sull'Innovazione nella provincia di Forlì-Cesena

Immagine paragrafo - Rapporto 2012 sull'Innovazione nella provincia di Forlì-Cesena Si è svolto alla Camera di Commercio di Forlì-Cesena, venerdì 30 novembre, l’incontro di presentazione del "Rapporto 2012 sull'innovazione nella provincia di Forlì-Cesena - Scenari di business per le imprese e indicazioni di intervento per le policy locali”.
E’ questa la 4° edizione del Rapporto che procede all’analisi del fenomeno “innovazione”, elemento determinante per lo sviluppo futuro, attraverso lo studio di indicatori riferiti a 6 diverse tematiche di attualità:
- conoscenza e mutamenti demografici e sociali,
- portata ed impatti sul sistema imprenditoriale,
- crisi economico-fiananziaria,
- infrastrutture digitali,
- territorio e impatto ambientale,
- benessere e qualità della vita.

Questi indicatori provengono da varie fonti, fra le quali alcune raccolte e sistematizzate in SIMET (il Sistema Integrato di Monitoraggio dell’Economia del Territorio) e l’Osservatorio Innovazione Unioncamere Emilia-Romagna.
Di sicuro interesse anche il focus dell’indagine 2012 sulla banda larga a livello provinciale, contenuto nel report.
Gli interventi di Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, di Valerio Vanelli, curatore del Rapporto e dell'analisi dei dati e di Luca Valli, Direttore Azienda Speciale CISE, hanno evidenziato i punti di forza e le criticità del nostro sistema in relazione al tema. Quanto emerso a livello locale è poi messo in comparazione con gli indici di riferimento regionali, nazionali ed internazionali dell’EIS (European Innovation Scoreboard)/ IUS (Innovation Union Scoreboard).

Rapporto 2012 sull’Innovazione in Emilia-Romagna

Immagine paragrafo - Rapporto 2012 sull’Innovazione in Emilia-Romagna La promozione dell’innovazione è una priorità strategica del sistema camerale regionale, perseguita in sinergia con tutti gli attori sul territorio qualificati in materia. Uno strumento importante in questo senso è il Rapporto regionale 2012 sull'Innovazione promosso da Unioncamere regionale, CISE- Azienda Speciale della Camera di Commercio di Forlì-Cesena ed Aster.

L’analisi dei dati derivati da diverse fonti, in particolare dall’edizione 2012 dell’Osservatorio Innovazione, indagine che ha coinvolto più di 1500 imprese a livello regionale, non ha uno scopo solamente descrittivo e di contestualizzazione, ma mira anche a porre in evidenza quali siano le aree che a livello emiliano-romagnolo presentano maggiori criticità o eventualmente maggiori margini di miglioramento rispetto al livello nazionale e che dunque potranno rappresentare aree di interesse su cui le imprese potranno decidere di investire.

Il Report Innovazione è quindi sviluppato al fine di supportare la classe dirigente, sia degli enti pubblici che delle organizzazioni private, nelle attività di pianificazione e programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e nell'individuazione di ambiti di investimento.

I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Parma

Immagine paragrafo - I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Parma Tale Rapporto è stato sviluppato da CISE, in collaborazione con l'Università di Bologna, su incarico della Camera di Commercio di Parma, attraverso l'analisi di dati derivati da diverse fonti, fra le quali:
- l'Osservatorio regionale sull'Innovazione*, coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna;
- EIS/IUS, che includono un ventaglio di circa 30 indicatori che misurano gli aspetti più rilevanti per la descrizione analitica dell’innovazione a livello europeo (EU27).

Il Rapporto è stato presentato il 1 marzo 2012, durante il seminario "Parma, scenari e strumenti per l'innovazione" ed è scaricabile attraverso il seguente link: "I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Parma".

III Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Forlì-Cesena

Immagine paragrafo - III Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Forlì-Cesena Tale Rapporto è stato sviluppato da CISE, nell'ambito del proprio programma istituzionale, in collaborazione con l'Università di Bologna, attraverso l'analisi di dati derivati da diverse fonti, fra le quali:
- l'Osservatorio regionale sull'Innovazione*, coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna;
- SIMET*, Sistema di Data warehouse attivato nel 2004 dalla Camera di Commercio di Forlì-Cesena;
- EIS/IUS, che includono un ventaglio di circa 30 indicatori che misurano gli aspetti più rilevanti per la descrizione analitica dell’innovazione a livello europeo (EU27).

Il Rapporto è stato presentato il 9 settembre 2011, durante la sessione "misurare l'innovazione", dell'evento "l'Innovazione Responsabile", ed è scaricabile attraverso il seguente link: "III Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Forlì-Cesena".

I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Reggio Emilia

Immagine paragrafo - I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Reggio Emilia Tale Rapporto è stato sviluppato da CISE, in collaborazione con l'Università di Bologna, su incarico della Camera di Commercio di Reggio-Emilia, attraverso l'analisi di dati derivati da diverse fonti, fra le quali:
- l'Osservatorio regionale sull'Innovazione*, coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna;
- EIS/IUS, che includono un ventaglio di circa 30 indicatori che misurano gli aspetti più rilevanti per la descrizione analitica dell’innovazione a livello europeo (EU27).

Il Rapporto è stato presentato il 23 giugno 2011, durante un incontro del Tavolo di Lavoro sugli Osservatori Economici ed è scaricabile attraverso il seguente link: "I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Reggio Emilia".

I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Piacenza

Immagine paragrafo - I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Piacenza Tale Rapporto è stato sviluppato da CISE, in collaborazione con l'Università di Bologna, su incarico della Camera di Commercio di Piacenza, attraverso l'analisi di dati derivati da diverse fonti, fra le quali:
- l'Osservatorio regionale sull'Innovazione*, coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna;
- EIS/IUS, che includono un ventaglio di circa 30 indicatori che misurano gli aspetti più rilevanti per la descrizione analitica dell’innovazione a livello europeo (EU27).

Il Rapporto è stato presentato il 17 giugno 2011, durante seminario "Piacenza e l'Innovazione, cultura e scenari" ed è scaricabile attraverso il seguente link: "I Rapporto sull'Innovazione nella provincia di Piacenza".

Nota

*nota: Osservatorio Innovazione e SIMET sono strumenti sviluppati e gestiti da CISE, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Forlì-Cesena.

Download