Osservatorio Innovazione della regione Emilia-Romagna

Offerta formativa
  • Corsi di Formazione: REACH, CLP, Schede Dati di Sicurezza e Scenari di Esposizione Leggi
  • Corsi di Formazione: Gestione del Rischio ed evoluzione dei Sistemi di Gestione: Qualità - Ambiente - Energia Leggi
  • Valutatore Auditor dei Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001 - EMAS (14/15 - 21/22/23 giugno 2017) Leggi
  • Valutatore Auditor dei Sistemi di Gestione della Sicurezza OHSAS 18001 Leggi
  • Nuovo Corso Base per Auditor SA8000:2014 Leggi
  • Corso per Sistemisti SA8000:2014 Leggi
  • Il Rating di legalità. Come migliorare la posizione dell'azienda nelle graduatorie dei bandi della PA e nel rapporto con le Banche Leggi
  • Pacchetto Transizione Verso SA8000:2014 - 3. Corso per la gestione della catena di fornitura secondo la norma SA8000:2014 Leggi
  • Corso di introduzione alla nuova linea guida UNI ISO 26000 sulla responsabilità sociale delle organizzazioni Leggi
  • Pacchetto Transizione Verso SA8000:2014 - 1. Corso Avanzato per gestire gli elementi di sistema verso SA8000:2014 Leggi
  • Corso Base Impresa Etica Leggi
  • Pacchetto Transizione Verso SA8000:2014 - 4. Corso Internal auditor SA8000:2014 Leggi
  • Pacchetto Transizione Verso SA8000:2014 - 2. Social Performance Team in SA8000:2014: istituirlo e formarlo per un funzionamento efficace Leggi
  • Vendita etica Leggi

Immagine paragrafo - Osservatorio Innovazione della regione Emilia-Romagna

L'Osservatorio Innovazione, progettato e realizzato da CISE per conto di Unioncamere Emilia-Romagna, è uno strumento in grado di fornire alle istituzioni e agli attori economici del territorio informazioni utili alla programmazione, pianificazione, monitoraggio e valutazione di azioni volte a creare un ecosistema favorevole all’innovazione.

Questo strumento consente la mappatura del fenomeno "innovazione", identificando criticità ed aree di miglioramento, con riferimento non solo al confronto tra i diversi sub-territori regionali, ma anche alla comparazione con indici nazionali ed internazionali (Innovation Union Scoreboard) e all'analisi delle serie storiche. Per adattarsi al mutare del contesto d'analsi, l'Osservatorio è concepito in modo da risultare flessibile ed espandibile con l'obiettivo di integrare sempre nuove esigenze di analisi.

Testato nella provincia di Forlì Cesena dal 2008 al 2011 ed esteso al livello regionale dal 2012 al 2014, per le attività 2017-18 l'Osservatorio, grazie all'attivazione di una convenzione con la regione Emilia-Romagna, è il principale strumento delle politiche regionali sull'innovazione.

Lo strumento

Ogni edizione dell'Osservatorio Innovazione è stata sviluppata seguendo le seguenti fasi operative:

  1. un’indagine realizzata tramite la somministrazione di un questionario ad un insieme di imprese emilianoromagnole (nell'edizione 2014 sono state coinvolte 1.622 imprese) opportunamente campionate e intervistate in modalità CATI – Computer-Assisted Telephone Interviewing;
  2. integrazione dei dati di indagine con altre sorgenti informative al fine di rendere possibile la lettura di indicatori economico-finanziari, non reperibili con precisione tramite un'indagine campionaria (quali, il valore aggiunto, il ROI, il rapporto di indebitamento, ecc), e di metterli in relazione con le principali dimensioni del fenomeno dell’innovazione.

Il Rapporto sull'Innovazione

Immagine paragrafo - Il Rapporto sull'Innovazione

Le risultanze dell’Osservatorio sono state presentate periodicamente in un Rapporto Innovazione regionale: tale report mette in relazione dati ed indicatori locali ed internazionali, in modo da inquadrare l'analisi in un contesto economico, sociale e demografico più generale, necessario per una interpretazione più profonda dei fenomeni.

Scarica l'ultima pubblicazione del Rapporto sull'Innovazione in Emilia-Romagna

Il report è stato anche declinato a livello provinciale, con l'obiettivo di fornire analisi di dettaglio dei diversi sub-territori, in grado di mettere in evidenza gli elementi di omogeneità e di scostamento dai dati medi regionali e di tenere conto delle specificità economico-produttive di ciascuno di essi.

Consulta l'archivio storico del Rapporto Innovazione regionale e dei focus provinciali

La tecnologia

L'Osservatorio Innovazione è stato implementato utilizzando, per la raccolta dati ed il supporto all'analisi, software Open Source ed in particolare di Data Warehouse.
Questa scelta, nel tempo, ha garantito flessibilità ed autonomia di sviluppo della soluzione e ha reso possibile possibile aggiornare il sistema al mutare degli obiettivi e delle esigenze di analisi.